#PalermochiamaItalia è On Air

L’appuntamento annuale con #PalermoChiamaItalia si avvicina e anche noi ci saremo.

Il 23 maggio, 70.000 giovani in tutta Italia si uniranno per dire “no” alle mafie e alla criminalità organizzata. Anche quest’anno, il Miur ha organizzato numerose iniziative per il 26° anniversario delle stragi di Capaci e di via d’Amelio insieme alla Fondazione Falcone, alla Polizia di Stato e alla Rai che avrà una programmazione dedicata.

“Sono passati 26 anni da quei fatti che scossero profondamente la coscienza civile di tante italiane e tanti italiani. Vogliamo continuare a mantenere attiva la memoria, affinché quel sangue, quell’impegno, quel sacrificio di donne e uomini come noi, dediti al proprio lavoro con passione e con spirito di servizio per il bene comune del Paese, non sia stato vano”.

Valeria Fedeli, 19 febbraio 2018

Con le parole della Ministra Fedeli, anche noi vogliamo ricordare le stragi che “nel 1992 costarono la vita a Giovanni Falcone, Francesca Morvillo, Paolo Borsellino, Vito Schifani, Rocco Dicillo, Antonio Montinaro, Agostino Catalano, Emanuela Loi, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina e Claudio Traina”. Noi seguiremo le celebrazioni e ve lo racconteremo in diretta. Dedicheremo l’intera giornata a rafforzare il ricordo delle vittime e a riflettere sulle responsabilità, sui diritti e sui doveri che derivano da una cittadinanza attiva e consapevole”.

“Quest’anno dedichiamo la ricorrenza del 23 maggio agli agenti di scorta caduti negli attentati di Capaci e via D’Amelio. Giovanissimi, spesso poco più che ragazzi, hanno questo in comune: erano uomini e donne dello Stato morti per aver fatto con coscienza il loro lavoro, così duro e pericoloso, fondamentale nella lotta alla mafia.

È questo l’insegnamento che viene dal loro sacrificio: l’antimafia, quella vera, esige che ciascuno agisca, quotidianamente, con onestà e onore. Il loro esempio è un monito per tutti noi, adulti e giovani, perché nessuno può considerarsi esente da questo imperativo morale”.

Maria Falcone, 19 febbraio 2018

Durante la giornata, verranno premiate le scuole vincitrici del concorso “Angeli custodi: l’esempio del coraggio, il valore della memoria”, progetto che vuole valorizzare il coraggio di donne e uomini impegnati nei servizi di scorta, che difendono la vita degli altri mettendo a rischio la propria.

 A bordo della Nave della legalità, studentesse e studenti delle scuole di tutta Italia giungeranno a Palermo, dove ad accoglierli troveranno le scuole siciliane e insieme daranno il via alle celebrazioni.

Segui l’evento con noi!

Il link con i materiali ufficiali: http://www.miur.gov.it/web/guest/-/il-23-maggio-70-000-studentesse-e-studenti-insieme-contro-le-mafie

One thought on “#PalermochiamaItalia è On Air

  1. Buon giorno,sono una docente che lavora nella provincia di Milano .Stamattina ho ascoltato la bellissima novità su di voi alla Rai .Evviva i giovani pieni di voglia di fare come voi.Sono molto contenta di questa iniziativa e vi faccio i miei più sinceri auguri per il vostro futuro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *